Urlando contro il cielo!

Eccomi qua, sono tornata, dopo 6 giorni lontano da tutto e da tutti.

Ieri sera, dopo un viaggio interminabile di 7 ore – contro le 4,5 necessarie – abbiamo parcheggiato sulla collina, davanti a casa nostra.

Pontelandolfo 14.45 – Coriano 22.00: i nostri viaggi delle vacanze sono sempre più lunghi e faticosi.

Prima di partire ho deciso quanti panini preparare e dato che siamo partiti dopo pranzo ho deciso che quattro bastavano, per i ragazzi. Avevo con me qualche merendina e, all’ultimo minuto, la zia provvidenziale ha pensato bene di regalarci un pacco di taralli.

Purtroppo non avevo previsto l’incognita del traffico e dopo poco l’ingresso in autostrada gli “ho fame” e “dammi un panino”  si sprecavano.

Verso le 18.00 per distrarre tutti e non pensare alla fame abbiamo giocato a saltinmente, io e i miei due figli, ovviamente con l’aiuto in regia del papà.

Quante risate!

La città che inizia con la Q non è venuta in mente a nessuno, idem per il mestiere con la Z. La mia piccola poi ci ha stupito con alcuni nomi di animali che io stessa non conoscevo (vergogna). Tutto merito dei libri.

File e file interminabili di automobili e camion erano davanti e dietro di noi, e noi in mezzo, senza nessuna possibilità di velocizzare la marcia, senza percorso alternativo, piccole formiche in coda, impazienti di raggiungere la meta.

Ci siamo fermati per una sosta veloce e poi via, verso casa.

Questa mattina sveglia come sempre alle 6.00 e tutti fuori casa alle 7.30: destinazione la vita. Negli occhi ancora il sole, nelle mani la fatica del lavoro svolto nei giorni passati, nel cuore il dolce ricordo dei momenti meravigliosi trascorsi con gli amici durante le feste di Pasqua. Che malinconia!

Siamo saliti in macchina e siamo partiti. Preghiera e poi musica.

Accendo lo stereo, il CD è già dentro; le prime note di una canzone, pochi accordi che accendono dentro di noi il ritmo e ci riempiono di energia.
Cantiamo con tutto il fiato possibile, urlando contro il cielo le parole della canzone.

La vita è dentro di noi.

Siamo tornati!

2 Comments

  1. Che meraviglioso post!
    Mi hai fatto sognare!!!

  2. Ciao cara!
    Ci siamo divertiti tanto, anche se alla fine eravamo tutti stanchi morti.
    Un abbraccio, a presto!

Se quello che hai letto ti è piaciuto (oppure no) fammi conoscere la tua opinione. E torna a trovarmi ancora!

© 2017 Roberta Marcaccio

Theme by Anders NorenUp ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: