Il piccolo germoglio buca la corteccia e cerca l’azzurro.
Quel verde tenue che ancora sa di bianco e non conosce il mondo.
É il risveglio di due piccoli occhi stropicciati dalla troppa luce che si affacciano alla vita.
L’acqua e il sole accarezzano la piccola anima. La luce indica il sentiero e la rugiada la nutre.
Non conosce la strada. Sarà la vita a guidarla.
Al crocevia rallenta, si guarda attorno e senza sapere dove andare, prende la strada che il cuore ispira.
Facile, come pioggia che scende leggera e colora il verde.
Dove bacia il sole, là s’insinua una ruga. Una sottile nervatura che dalla fronte arriva fino al centro del petto. Nel cuore della foglia.