Non potevo mancare, qui, l’ultimo giorno di questo anno incredibile.

L’anno dei miei 50 anni, delle sfide lavorative impossibili, dei viaggi in treno, delle intense notti di scrittura e di pagine e pagine scritte.

Ho fatto quattro calcoli ed ho contato circa 20 viaggi Rimini – Milano nell’ultimo quadrimestre, due corsi di scrittura, tre romanzi conclusi e presentati alle case editrici, una decina di recensioni e molti nuovi amici che stanno diventando importantissimi nella mia vita…

Nei primi mesi dell’anno che arriva avrò tante nuove novità in ambito letterario (alcune pubblicazioni, una nuova pagina autore …) e chi mi conosce sa bene quanto tutto questo mi renda felice. Non potrei chiedere nulla di più.

Quello che vorrei ora è alzare il calice al cielo con voi e brindare al 2016, perché sia per tutti un anno splendido nelle amicizie, intenso negli affetti e spumeggiante nei successi…

BUON 2016!!!