E’ on-line il mio romanzo Tranne il colore degli occhi, edito da Antonio Tombolini Editore nella collana Amaranta diretta da Amanda Melling.
Lo trovate in versione e-book su Mybook.is, Amazon e altri store. La versione cartacea uscirà fra qualche mese.

Per qualsiasi cosa non esitate a contattarmi in privato, sulla mia pagina FB o via email. Sarò lieta di aiutarvi.

TRANNE IL COLORE DEGLI OCCHI è la storia di un’amicizia. Ecco la trama.
Primavera 1963. A San Felice Maggiore, un piccolo paese nel cuore del Matese, nascono, a tre mesi di distanza l’una dall’altra, due bambine: Michela, orfana di madre, è riservata, taciturna, solitaria; Annamaria invece è il sole, amichevole con tutti e piena di vita. Michela ed Annamaria diventano grandi insieme, condividendo ogni momento importante dell’età dell’adolescenza, dai giochi ai rapporti con i ragazzi. Fino al giorno in cui Michela sparisce nel nulla. Cosa le è successo? Dov’è finita? È ancora viva? Anche Diana, la vecchia che vive nel bosco, si rifiuta di dirle la verità. In un paese in cui tutti sanno tutto, dove le case ascoltano e gli alberi osservano, com’è possibile che nessuno sappia nulla?

Cosa dire? Che sono così felice che di più non si può credo non farete fatica ad immaginarlo. Dopo anni di lavoro, impegno, fedeltà al mio sogno, finalmente posso realizzarlo.
Un grazie di cuore a tutti coloro che lo hanno permesso: Carla, Amanda, Marta (la bravissima art director), Costanza, Antonio Tombolini, Michele… Grazie davvero di cuore! Avete reso possibile un sogno che rischiava di fare le ragnatele.
Altri ringraziamenti specifici sono nelle ultime pagine di Tranne il colore degli occhi e riguardano coloro che hanno contribuito in modo attivo alla realizzazione di questo romanzo.
E grazie a tutti i miei amici, a chi ha creduto e crede in me ed ha sopportato i miei lunghi sproloqui sull’amore per la scrittura.

Nei prossimi articoli vi svelerò qualche segreto sulla trama (niente spoiler), solo curiosità sui retroscena del romanzo e sui personaggi…
Vi aspetto!