Mi risveglio dal letargo estivo delle ferie di agosto per parlarvi di uno degli ultimi libri che ho letto, al quale assegno 5 Stelle. È una “spy story fantastica” nel senso che Dentro e fuori Cheyenne è un intreccio fra una storia che potrebbe essere reale e la fantasia. Acquistatelo e leggetelo al più presto.

Premessa.
Dentro e fuori Cheyenne è il romanzo di un bravissimo autore esordiente, Alias, ed è edito da Antonio Tombolini Editore, nella collana Klondike. Sono particolarmente affezionata a questa collana in quanto raccoglie le pepite nascoste della nostra letteratura, quegli autori “veri” sconosciuti ai più e che credono nelle loro capacità. Ammiro molto chi per passione tenta l’impossibile e anche oltre. Adoro chi ha la costanza di spingere le proprie qualità al di là delle proprie possibilità e non cede mai, neanche davanti all’ennesima difficoltà da attraversare. Ecco perché adoro Klondike. Perché raccoglie pepite d’oro puro di inestimabile valore.

Esco dalla digressione e torno ad Alias, l’autore di Dentro e fuori Cheyenne.
E lo ringrazio per il piccolo lingotto d’oro che ci ha regalato.
Dentro e fuori Cheyenne è un intreccio di due generi che io amo molto: il romanzo d’azione “spy story” e il fantasy.
Ho letto Dentro e fuori Cheyenne in pochi giorni, la storia è incalzante e non consente distrazioni al lettore. In effetti quest’ultimo resta talmente incastrato dalle peripezie del protagonista (il cui nome è Nessuno), da desiderare solo sapere cosa succederà nella pagina successiva. E in effetti il romanzo non delude, è ricco di suspence, di momenti di tensione e colpi di scena; accende la fantasia del lettore che si ritrova catapultato in un mondo particolare, dove luoghi e personaggi vanno oltre la sua immaginazione.
Mi sono appassionata alla storia di Nessuno dopo pochissime pagine. Ho accettato tutte le scelte narrative dell’autore, anche i moti sentimentali che contiene, le emozioni che sprigiona, l’empatia verso i personaggi, persino nei confronti di quelli più oscuri e misteriosi. Ho apprezzato molto la cura con cui Alias li ha disegnati: perfettamente caratterizzati e credibili, con le giuste luci ed ombre.
È una scrittura incalzante, curata, mai sfarzosa né noiosa. La costruzione dei periodi, l’uso sapiente dei dialoghi, la struttura del testo, dell’intreccio narrativo sono la carta d’identità di un autore che, a mio avviso, ha tutte le carte in regola per diventare un grande sulla scena letteraria italiana dei prossimi anni.

SINOSSI
In un mondo in guerra, dove pare impossibile distinguere il bene dal male, cosa sia giusto e cosa sia sbagliato, la ragione dal torto, si aggira un misterioso personaggio. Chi è Nessuno? A quale organizzazione appartiene? E quale nuovo compito gli verrà affidato? Le sorti del conflitto globale sembrano essere nelle sue mani in un romanzo ricco di tensione e colpi di scena che terrà il lettore inchiodato sin dalle prime righe. Ma Dentro e Fuori Cheyenne è molto più di questo è un’opera borderline, che ci permette di fantasticare su vicende ricche di suspense e di domande e allo stesso tempo di dipingere uno scenario possibile, le cui storture sono già una concreta opzione da evitare assolutamente per la salvaguardia della nostra specie.

 

Dentro e fuori Cheyenne è scritto da Alias ed esito da Antonio Tombolini Editore nella collana Klondike.