Guida pratica all’italiano scritto (senza diventare grammarnazi)

” …un grammarnazi, ossia una persona che non perdona neanche la più piccola imprecisione ortografica o di pronuncia.”

Inizia così il terzo capitolo della Guida pratica all’italiano scritto (senza diventare grammarnazi), edita da Franco Cesati Editore, scritta da Vera Gheno; sociolinguista, e docente universitaria, Vera collabora, dal 2000, con l’Accademia della Crusca.

È un piccolo libretto, molto comodo da portare in borsa, un condensato di consigli, trucchi, piccoli suggerimenti e obblighi. Di regole che anche se non le rispetti non cade il mondo e altre invece che sono scolpite sulle tavole di Mosè.

Sono anni che leggo manuali di scrittura e di stile, sul mio comodino c’è una pila di libretti di diverse dimensioni che parlano tutti di scrittura, ognuno a suo modo utile, ognuno a suo modo ricco di nozioni.

Guida pratica all’italiano scritto, però, li batte tutti.

Perché?

Il primo capitolo ci insegna quali sono i ferri del mestiere. Non li conosciamo già, noi che ci reputiamo “quelli che scrivono”? Ma certo? Però vi assicuro che Vera Gheno ne conosce qualcuno in più di noi. E nell’elenco di manuali, grammatiche, vocabolari e fonti, qualcosa di nuovo lo troviamo di sicuro. Nel secondo capitolo ci avviciniamo al lessico, alle parole della nostra bella lingua italiana e, nel terzo, al concetto di norma linguistica. Norma = legge? La cosa si fa seria! Dal quarto in poi si torna sui banchi di scuola con un affondo nell’ortografia, nella punteggiatura, nella costruzione del testo, fino al settimo capitolo nel quale l’autrice ci stupisce con un tema che non ho mai trovato in un manuale di scrittura (“Tecniche per leggere e prendere appunti”) e che ho trovato utilissimo. Nell’ottavo capitolo impariamo cos’è una bibliografia e come citare il pensiero altrui nel nostro testo, nel nono capitolo cominciamo finalmente a scrivere (“La stesura del testo: dallo schema alla scrittura”) e nel decimo lo revisioniamo. Dieci capitoli per imparare tutto? Forse no, ma sicuramente dieci capitoli pieni pieni di informazioni pratiche, di riferimenti utili relativi a siti e libri che possono aiutarci a essere sempre più corretti e precisi quando scriviamo.

Anche una semplice mail!

3 Comments

  1. Mi toccherà comprarlo visto come sto involvendo rispetto al livello già non eccelso che ho.

Se quello che hai letto ti è piaciuto (oppure no) fammi conoscere la tua opinione. E torna a trovarmi ancora!

© 2017 Roberta Marcaccio

Theme by Anders NorenUp ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: